COME CURARE LA PIORREA CON IL LASER

0
469

Natura del’infiammazione del paradenzio!

La pulizia meccanica della gengiva infiammata (come la rimozione del tartaro, lucidature) sono di solito sufficienti per curare l’infiammazione.

Nei casi più gravi, intorno ai denti si formano sacche profonde e infiammate: in questi casi la pulizia meccanica non è più sufficiente. A causa dell’infiammazione l’osso si ritira intorno ai denti. Per questo, questi denti – a meno che non si intervenga in tempo utile – prima o poi iniziano a muoversi e dovranno essere estratti.

I sintomi dell’infiammazione del paradenzio:

sanguinamento al momento del dentifricio
alito cattivo
gengive violastre, gonfie
denti che si muovono
indolenzimento
sulla radiografia si nota il deperimento della struttura ossea
Come si cura:

La cura inizia sempre con la pulizia professionale dei denti
pulizia meccanica approfondita
rimozione del tartaro con ultrasuoni, e lucidatura
Trattamento laser:
Il raggio laser penetra con l’aiuto di un filo sottile fino ai punti più profondi delle sacche
Il laser distrugge tutti i batteri presenti
Fa evaporare i tessuti malati
Avendo un effetto biostimolatore, fa iniziare il processo di moltiplicazione di cellule sane nell’osso
Nella sacca così trattata cessa l’infiammazione
Il trattamento laser viene fatto in anestesia locale, pertanto è completamente indolore. Intorno ad un dente il raggio laser deve passare 2-3 volte, per circa 30-40 secondi.

I limiti del trattamento laser:

Purtroppo, anche il trattamento laser ha dei limiti: per esempio, quando il deperimento del paradenzio è causato da malattie immunologiche.

La causa primaria del deperimento osseo non sono i depositi e batteri che circondano il paradenzio, e nemmeno i tessuti infiammati circostanti ne sono la causa
Anzi, spesso non c’è né tartaro, né infiammazione, ma la sostanza ossea lentamente si decompone ugualmente intorno al dente
A causa del sistema immunologico insufficiente, il deperimento del paradenzio avviene sostanzialmente senza infiammazione.
Il trattamento laser migliora la situazione anche in questi casi, ma il risultato è molto inferiore. A

In altri casi, il deperimento del paradenzio è già in uno stato talmente avanzato, che il dente ormai è trattenuto soltanto da tessuti infiammati, non si vedono più tessuti sani da poterli stimolare. In questi casi, il dente non è più salvabile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.