Cronaca odontoiatrica /carie/prima infanzia/igiene orale

0
102

Carie…carie…carie… Ci ritroviamo nuovamente a parlare delle lesioni cariose che insorgono già nei primi dentini.

*La carie è una malattia provocata da germi presenti nella bocca che causano una distruzione dello smalto, della dentina e deteriorano i tessuti dentali formando una o più cavità fino alla distruzione totale del dente.
Centinaia sono i tipi di batteri presenti in una lesione cariosa ma i più importanti sono lo streptococco mutans, i lactobacilli e gli actinomiceti.

Nei bambini lo sviluppo di carie se non curata precocemente può essere causa di diversi disturbi nel cavo orale. Parleremo appunto oggi, della carie nei dentini.

Purtroppo anche i denti da latte si cariano…La carie dei denti da latte è come le carie dei denti permanenti. Non c’è proprio nulla di diverso, se non che va con rapidità estrema e con estrema rapidità va in polpa e con altrettanta estrema rapidità da pulpite si tramuta in ascesso.

Come già detto, la carie è un processo distruttivo del dente. Essa si manifesta allo stesso modo sia nei denti permanenti che nei denti da latte: anzi nei denti da latte questo processo è molto più rapido in quanto lo smalto dentale è meno spesso.

La carie della prima infanzia (ECC) è una patologia che colpisce i denti di bambini molto piccoli.
Il processo patologico ha un’origine multifattoriale e determina lesioni rapidamente destruenti che possono avere gravi conseguenze tanto di ordine locale quanto di ordine sistemico.

Considerando la complessità delle diverse misure terapeutiche, il lavoro vuole evidenziare l’importanza dell’attività preventiva svolta da specialisti quali il pediatra, il pedodontista e l’igienista dentale.

Si sottolinea, in particolare, il ruolo comunicazionale e motivazionale di tali operatori sanitari nei confronti dei genitori, che rappresentano i destinatari dei messaggi loro rivolti necessari a garantire il benessere, sia orale che generale, del bambino.

Nel futuro si auspica una stretta collaborazione e interazione tra i professionisti per poter così creare un vero team preventivo che possa non solo educare ma, soprattutto, “radicare” sane abitudini.

E’ molto importante somministrare vitamina D ai bambini.

La vitamina D esercita sulla

carie

un effetto protettivo attraverso l’induzione di defensine e catelicidine, proteine che sono parte integrante del sistema immunitario innato e sono coinvolte nei meccanismi patogenetici di insorgenza di diverse patologie, specialmente cutanee.

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here