ESTETICA E’ ANCHE RIPRODURRE FEDELMENTE I DENTI IN UNA BOCCA NON IDEALE

0
366
odontoiatra.it, estetica dentale, estetica
odontoiatra.it, estetica dentale, estetica

Non sempre è possibile una riabilitazione totale come vorremmo spesso per motivi economici il giusto compromesso è la riproduzione fedele dei denti con tutti i difetti in modo che sia più naturale possibile.

Non sempre è possibile una riabilitazione totale come vorremmo spesso per motivi economici il giusto compromesso è la riproduzione fedele dei denti con tutti i difetti in modo che sia più naturale possibile.
Nella foto vediamo la preparazione di un incisivo centrale superiore di sx (21).
Sicuramente il problema del paziente immediato è quello di ripristinare il sorriso ed il dente fratturato; se avessi potuto riabilitare la bocca a mio modo sicuramente avrei protesizzato tutta l’arcata previa bonifica e riabilitato le zone edentule con impianti, ma soprattutto avrei migliorato il colore dei denti con uno o due toni più chiaro maggior profondità dello smalto.
Il problema è che la signora purtroppo non può sostenere una spesa che comunque sarebbe importante, quindi siamo costretti a ripristinare soltanto l’elemento danneggiato.

notare come la riproduzione dell’elemento è fedele e come siano riprodotti attentamente tutte le note di colore ed i difetti dello smalto, finanche le sottili linee di frattura e le increspature dello smalto.
Quello che fa veramente la differenza in un lavoro è la cura dei dettagli, ecco perchè un “prodotto” dentale come questo non è assimilabile ad un listino prezzi ma ha sicuramente un valore aggiunto.
Cari amici non possiamo fare una media di costi di una protesi su scala locale od ancor peggio nazionale ( con realtà economiche estremamente diverse).
La differenza la fanno anche e soprattutto i laboratori con le capacità professionali importanti che a mio modo di vedere rasentano l’arte, e non possono non avere un costo superiore alla media.
E’ un pò ( anche se l’esempio non mi piace in quanto di commerciale nel nostro lavoro non c’è nulla se non i materiali che acquistiamo), come prendere un capo firmato ed uno che non lo è, magari made in Cina.
Esiste una media in euro per l’acquisto di un capo d’abbigliamento, ed in teoria come si può pretendere che una ceramica abbia un costo medio?
Inoltre è una ceramica, ( e già qui esistono diversi tipi di qualità di ceramica che usano i laboratori) ma che rivestimento interno abbiamo: lega vile, lega preziosa, lega preziosa con bagno in oro o galvano,zirconio….
Per togliere ogni dubbio in una realtà come quella calabrese dove opero in cui abbiamo una “media” delle “ceramiche” (alcuni usano ancora il termine porcellana)
di 450-650 euro , mentre il costo del manufatto riprodotto nelle foto è di 550 euro ( rispetta la media della mia realtà economica), ma per quanto mi riguarda ha un valore aggiunto per le capacità artistiche espresse dal laboratorio e le accortezze professionali dell’odontoiatra ( detesto la falsa modestia) sicuramente di gran lunga superiore.

UN RINGRAZIAMENTO AFFETTUOSO AL LABORATORIO MARTUCCI DI NAPOLI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.