Il prognatismo mandibolare

0
2693
odontoiatra.it, prognatismo mandibolare
odontoiatra.it, prognatismo mandibolare

La chirurgia ortognatica serve per correggere il prognatismo mandibolare e viene eseguita prima del trattamento ortodontico.

Con l’aiuto della chirurgia è possibile superare la disabilità, amici e familiari potrebbero essere preoccupati per il cambiamento dell’aspetto fisico ma dopo l’intervento dovranno ricredersi nel caso in cui sono contrari alla chirurgia plastica. Grazie all’intervento a due ganasce molti pazienti hanno ritrovato il sorriso senza dover vivere con il dolore e la sofferenza.

La chirurgia a due ganasce

La chirurgia a due ganasce separa le ganasce superiori da quelle inferiori e le regola nella posizione corretta. La procedura è adatto per le persone che hanno problemi come: protrusione della bocca, asimmetria facciale e altri tipi di posizionamento anomalo della mandibola. Secondo del grado di prognatismo mandibolare e malocclusione, sarà scelto un intervento chirurgico alle due mascelle o alla mascella inferiore. La chirurgia a due ganasce prevede il taglio (osteotomia) sia della mascella superiore che inferiore e il riposizionamento in una posizione più funzionale ed estetico. Sono necessari gli interventi chirurgici alle due mascelle quando l’asimmetria facciale è combinata con un grado grave del retratto, quando la fine del mento sporge, quando il trattamento ortodontico è stato fatto dopo l’estrazione dei denti e quando il viso è piuttosto lungo.

La chirurgia mandibolare

La chirurgia della mascella inferiore è una procedura che taglia e fissa la mandibola in una nuova posizione per il trattamento di prognatismo mandibolare. Ci sono due metodi chirurgici più comuni nel trattamento del prognatismo mandibolare. Quelli sono l’osteotomia sagittale split ramo (SSRO) e osteotomia intraorale verticale ramo (IVRO). Si consiglia SSRO piuttosto che IVRO, dal momento che il primo ha ridotto i periodi di guarigione con le aree di contatto più ampie tra il taglio delle ossa che porta ad una guarigione ossea superiore, ed il livello estetico è migliore.

La chirurgia alle due mandibole è necessaria quando:

– Il viso è lungo
– L’estrazione dei denti e il trattamento ortodontico sono stati completati
– Il prognatismo mandibolare è superiore a 10 millimetri
– Il grado di prognatismo mandibolare e la malocclusione differiscono notevolmente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.