Il turismo odontoiatrico

0
167

Così come riportato da VisitandCare.com, un sito per la ricerca e comparazione dei trattamenti medici, le cliniche di chirurgia dentale e plastica ungheresi stanno andando molto bene ultimamente nell’industria del turismo medico, con un incremento significativo delle entrate nel primo quarto del 2015.

Secondo la compagnia i guadagni del loro partner ungherese sono aumentati grazie a uno sviluppo della formazione, all’espansione delle squadre e alle tecnologie lungimiranti.

Distinta per i suoi resorts termali, l’Ungheria negli ultimi anni è balzata all’attenzione degli operatori anche come meta ambita nell’ambito del turismo medico. Questo è stato possibile grazie a un risparmio calcolato fino al 70% per quanto riguarda i trattamenti di chirurgia plastica e dentale. Grazie alle scelte economiche l’intera nazione ha avuto un forte ritorno economico con pazienti provenienti dalla Danimarca, Germania, Italia, Russia, Scandinavia, Svizzera e Gran Bretagna, permettendo ai medici ungheresi di guadagnare sempre più consensi dal turismo medico dell’intera Europa.

In questo contesto la compagnia VisitandCare ha selezionato medici e ospedali specializzati in trattamenti dell’infertilità, chirurgia plastica, odontoiatria estetica, chirurgia laser, chirurgia ortopedica, trapianto di capelli, chirurgia per perdere peso, cardiochirurgia e cure per il cancro. Parallelamente l’Associazione del Turimo Medico, associazione internazionale non-profit per il turismo medico e l’idustria globale della sanità, ha stabilito una sede affiliata in Ungheria per promuovere la consapevolezza dell’alto livello dei servizi sanitari e del benessere nella capitale centro-europeo.

Brandie Umar, direttore esecutivo di VisitandCare.com riassume: “Come riusultato del nostro sostanziale investimento nei fornitori medici ungheresi, noi traiamo un considerevole beneficio dal loro bagaglio d’esperienza con pazienti internazionali. In combinazione con il nostro software sistematico, il quale include la misurazione della competenza, stiamo notando una netta e persisente crescita nel 2015 per tutti i nostri partner fornitori.”

Surgical Tribune International

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here