La medicina omeopatica

0
222
odontoiatra.it, omeopatia
odontoiatra.it, omeopatia

 

L’omeopatia è un metodo diagnostico e terapeutico basato sulla “Legge dei Simili”, che afferma la possibilità di curare un malato somministrandogli una o più sostanze in diluizione che, date in dosi concentrate a una persona sana.

La vera novità della Medicina Omeopatica consiste in una rivoluzionaria visione del concetto di malattia, non più espressione del malfunzionamento di un singolo organo o apparato, bensì effetto di uno squilibrio generale della persona, che si rende evidente tramite una serie di sintomi, i quali interessano contemporaneamente tanto la sfera psicologica del paziente quanto quella fisica, dove più spesso la malattia appare localizzata.
In realtà, però, proprio quel corteo di sintomi psichici come paure, ansie, irritabilità, suscettibilità, ecc. che sovente accompagna le manifestazioni locali, e che troppo spesso la medicina tradizionale tende a separare dal contesto generale, è la prova più evidente che la malattia, pur interessando questo o quell’organo, colpisce l’essere in tutta la sua interezza.

Una corretta terapia omeopatica, allora, prenderà le mosse proprio da quei sintomi che la medicina tradizionale sembra ignorare, per spostare l’obiettivo della cura dalla singola malattia per la quale il paziente si fa visitare alla persona intera come malato, e farà uso di rimedi che, opportunamente preparati, hanno la capacità di stimolare i poteri di difesa caratteristici di ogni essere umano, così da condurre il malato ad una guarigione del tutto naturale.

Questa si esprimerà principalmente proprio con un miglioramento delle condizioni psicologiche del paziente, che da un lato ne assicureranno una migliore adattabilità alle situazioni socio-ambientali in cui agisce, e dall’altro nel rispetto della concezione unitaria dell’essere umano proposta dall’Omeopatia saranno la misura migliore della corretta ripresa funzionale dei singoli organi ed apparati, cui farà seguito la pronta remissione dei sintomi locali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here