LA NOBEL GUIDE

0
443

L’implantologia.

Quello che in molti pazienti suscita timore quando pensano ad un intervento di implantologia è il taglio della gengiva, il suo allargamento, i punti, una ferita che, pur non provocando dolore, richiede un paio di settimane per guarire.

Negli ultimi anni è stata messa a punto una procedura che evita il taglio della gengiva, e quindi il doverla ricucire, che evita il dolore ed il gonfiore, peraltro rari, e che permette inoltre al chirurgo di avere la certezza che gli impianti saranno inseriti nella posizione esatta che era stata programmata in base all’esame della radiografia e della TAC.

Si tratta del sistema Nobel Guide, della ditta svedese Nobel Biocare.

Il paziente effettua una TAC della parte che si vuole operare. Il chirurgo, inserendo le immagini nel computer ed usando un apposito programma, può posizionare gli impianti nell’ osso in maniera virtuale, aggiustandone la posizione, l’ inclinazione, la profondità in maniera ottimale.

I dati così ottenuti vengono inviati alla Nobel Biocare, che in pochi giorni fornisce una mascherina in resina sulla quale sono presenti dei fori guida per le frese da osso, che verrà fissate nella bocca del paziente e che guiderà la perforazione dell’ osso e l’ inserzione degli impianti senza dover incidere la gengiva ma limitandoci unicamente a perforarla.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.