Le attività e programmi per l’anno 2015

0
222

Per la SIOI il 2015 si preannuncia ricco di novità e attività di ampio interesse scientifico-culturale. Lo afferma a Presidente, Raffaella Docimo nell’ultimo Consiglio Direttivo svoltosi a gennaio.

Questa società è cresciuta molto, il numero dei soci notevolmente aumentato: oltre mille le iscrizioni pervenute. Il loro entusiasmo ha portato alla realizzazione nel 2014 della prima giornata nazionale di prevenzione in odontoiatria pediatrica, il Dental Baby Day, destinato a ripetersi anche quest’anno. Un gran risultato è stato poter annoverare nuove collaborazioni con alcune società come Save the Children che ha scelto la SIOI come partner strategico unico nell’ambito specifico dell’Odontoiatria e la SIMPe, con cui ha siglato il patto federativo.

Le novità non si fermano qui: una scelta innovativa è stata anche l’apertura della pagina Facebook , attraverso la quale la SIOI si proietta definitivamente sul network informatico. Risultati ottenuti grazie al lavoro di tutti ed in particolare all’impegno profuso dai referenti regionali nei confronti dei quali il Presidente ha ritenuto opportuno rivolgere un ringraziamento particolare. La dedizione dei collaboratori con il coinvolgimento delle sezioni regionali, ha centrato l’obiettivo di comunicare e trasferire la “filosofia” che contraddistingue la SIOI sull’intero territorio nazionale.

Un riconoscimento va a Luigi Paglia in qualità di nuovo editor in chief del EJPD rivista ufficiale della SIOI e a Giuliano Falcolini per l’eccellente lavoro svolto durante il suo mandato. Paglia ha presentato un resoconto chiaro e dettagliato della rivista a seguito di una attenta revisione. La presidente Docimo ha ricordato alcuni eventi in programma per il 2015 come quello delle Sezioni Regionali (Bologna, 17-18 aprile) e quello organizzato da Maria Rita Giuca, vice Presidente della SIOI (Pisa, 16 maggio).

Il 2015 si concluderà con un appuntamento immancabile, quale il 19°Congresso Nazionale SIOI in programma il 3-4 dicembre a Roma in una sede inusuale quanto affascinante: il Museo d’Arte del MAXXI. Il programma scientifico si preannuncia molto interessante, grazie anche alla presenza di relatori di grande profilo. La SIOI si caratterizzerà anche quest’anno nel portare avanti attività ed eventi per lo stile che le è più consono e rappresentativo quali professionalità e la collaborazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.