L’innovazione in implantologia

0
209
odontoiatra.it, implantologia
odontoiatra.it, implantologia

L’innovazione di Premium e Kohno, i nuovi impianti cilindrici Premium e conici Kohno sono frutto di una esperienza clinica durata più di dieci anni, con oltre mezzo milione di inserimenti che testimoniano l’eccellente funzionalità di questo sistema protesico, che ben si presta sia ad una doppia fase chirurgica sia al carico immediato. Ai tradizionali impianti ad emergenza coronale diritta (versione Straight) si affiancano nuove fixture ad emergenza coronale ampia, che consente di sfruttare il concetto di Switching Platform. Questa innovativa piattaforma di connessione presenta un bevel conico, ideale per il mantenimento nel tempo di osso crestaie; inoltre, l’ampliamento del diametro a livello coronale rende queste fixture particolarmente indicate per l’uso postestrattivo.

La nuova morfologia, sia degli impianti cilindrici (Premium) che conici (Kohno), offre una maggiore stabilità primaria, anche con bassa densità ossea, facilitando l’inserzione grazie ad una elevata capacità di penetrazione ed avvitamento. Gli impianti Premium e Kohno presentano una comune piattaforma di connessione, caratterizzata da un esagono interno, che garantisce l’antirotazionalità della sovrastruttura, e da un collarino sovrastante il collo, che conferisce la massima stabilità alla connessione contribuendo ad una corretta distribuzione delle forze masticatorie, che vengono cosi scaricate su tutto il perimetro impiantare.
Gli impianti Premium e Kohno sono mountless, non necessitano cioè di un mounter per il loro inserimento; progettati per consentire ottima visibilità, manualità intraoperatoria, facilità di distacco e velocità di esecuzione, i driver dedicati (Easy Insert) sono brevettati e unici. Gli impianti, in funzione delle diverse morfologie, sono disponibili con la superficie Zirti, ottenuta mediante sabbiatura con ossido di zirconio e mordenzatura con acidi minerali, e con il nuovo ed esclusivo trattamento superficiale DES, che sequenzia diversi gradi di rugosità lungo il corpo della fixture: la parte superiore lucida consente il controllo perfetto del diametro di connessione, la parte intermedia presenta la tipica morfologia Zirti, mentre l’area apicale è rivestita in High Roughness Plasma Spray (HRPS), per garantire un’ottima stabilità primaria anche in presenza di osso poco mineralizzato e per aumentare notevolmente la superficie di contatto osso-impianto.

I nuovi kit chirurgici presentano tantissime novità funzionali: i citati driver Easy Insert, in diverse misure, sia per contrangolo che per uso digitale; frese di nuovo disegno, più taglienti, dotate di pratici stop facilmente inseribili e rimovibili dalla punta degli strumenti, velocizzando e rendendo sicuro l’atto di preparazione dei siti; due nuovi avvitatori digitali, monocomponente, molto pratici in fase chirurgica. La parte digitale, grazie alle ampie scanalature, consente una presa sicura; l’estremità lavorante ha una guida arrotondata che ne asseconda l’inserimento nei pozzetti delle viti, mentre il diametro del gambo è tale da farli scivolare con facilità lungo i fori passanti delle viti per pilastri.
Oltre alle componenti protesiche standard già utilizzate da migliaia di implantologi, per le fixture Premium e Kohno è possibile, tramite l’uso della sistematica CAD-CAM Echo, produrre pilastri individuali in biotitanio e zirconio, conferendo così profili di emergenza anatomici e morfologie adatte alle più svariate situazioni orali ed esigenze estetiche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here