Nuovi metodi e approcci per la prevenzione delle patologie orali e parodontali in pazienti affetti da HIV

0
392
odontoiatra.it, chirurgia orale, estrazione
odontoiatra.it, chirurgia orale, estrazione

L’estrema importanza della prevenzione di patologie orali e la promozione della salute orale sono essenziali nei soggetti affetti da virus HIV/AIDS.
Le malattie orali associate all’HIV/AIDS includono sia le patologie delle mucose che le condizioni parodontali distruttive associate ad HIV.

La prevenzione delle manifestazioni orali derivate da HIV ha avuto enormi sviluppi grazie alla terapia antiretrovirale altamente attiva (HAART), detta anche terapia antiretrovirale di combinazione (CART), da cui si è ottenuto un miglioramento del sistema immunitario dei pazienti; tuttavia, ulteriori strategie preventive sono necessarie per ridurre al minimo il verificarsi o il ripetersi di specifiche condizioni patologiche orali.

Sulle attuali strategie per prevenire le varie manifestazioni patologiche orali nei casi di HIV è stata pubblicata una recente revisione su Oral Surg Oral Med Oral Pathol Oral Radiol di gennaio 2016. Gli autori hanno condotto una revisione strutturata della letteratura di lingua inglese in PubMed , seguendo una Search Strategy, a marzo 2015.

Dai risultati della revisione si annoverano tra le strategie di prevenzione approcci farmacologici, tra cui la terapia antiretrovirale combinata associata ad altre terapie mirate per la prevenzione delle candidosi orofaringea, herpes oro-labiale, leucoplachia pelosa orale, sarcoma orale di Kaposi, eritema gengivale lineare e parodontite necrotizzante ulcerativa, come illustrato nella Tab.1. Sono stati riscontrati anche vari approcci non farmacologici per la prevenzione della candidosi orofaringea, herpes oro-labiale, leucoplachia pelosa orale, e parodontite ulcerativa necrotizzante.

Per molte condizioni opportunistiche orali associate a infezione da HIV, il trattamento cronico farmacologico con HAART è il punto fermo della terapia preventiva, poichè riduce il carico virale da HIV, aumenta la conta di CD4, e migliora la funzione immunitaria.

I farmaci antivirali e gli antimicotici svolgono anche un ruolo di prevenzione per la candidosi orale ricorrente e la malattia erpetica oro-labiale.

Si consigliano anche diverse strategie non farmacologiche per aiutare i pazienti affetti da HIV a prevenire le malattie orali tra cui fondamentale è il mantenimento di una salute orale ottimale, evitando l’uso di droghe e seguendo una giusta dieta alimentare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.