OMS, niente carie entro il 2020

0
155

La carie è ancora oggi uno dei maggiori problemi di sanità pubblica. Gli obiettivi fissati dall’OMS per il miglioramento della salute dentale e le iniziative prese in Italia.

La salute orale è parte integrante della salute e del benessere generale della popolazione, indispensabile premessa per una buona qualità di vita. Di questa consapevolezza è testimone il World Oral Health Report, in cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità illustra il suo approccio per migliorare le condizioni di salute orale. Il rapporto evidenzia che, nonostante i miglioramenti nella salute del cavo orale, la carie dentaria rimane ancora oggi uno dei maggiori problemi di sanità pubblica: basti considerare che nelle nazioni europee industrializzate, la percentuale di bambini tra gli 8 e i 9 anni con almeno un dente cariato è del 68%, mentre tra i 13 e i 14 anni essa sale all’85%. In ambito europeo l’obiettivo è «niente carie» per il 90% dei bambini di 5-6 anni entro il 2020: una meta che, secondo gli esperti, è raggiungibile puntando tutto sulla prevenzione. Molte malattie del cavo orale, si evidenzia nel rapporto, si potrebbero evitare con uno stile di vita corretto, da assumere già nei primi anni di vita.

I pilastri fondamentali della prevenzione
Lavaggio dei denti regolare e accurato
Assunzione di fluoro
Alimentazione equilibrata (con riduzione nell’assunzione di dolci)
Controlli odontoiatrici periodici

Per contribuire al raggiungimento degli obiettivi indicati dall’OMS, si segnala in Italia l’iniziativa dei Ministeri del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali che hanno di recente pubblicato le prime Linee guida per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età evolutiva, al fine di offrire agli operatori del settore «indicazioni univoche, condivise e basate sulle migliori evidenze scientifiche disponibili per la prevenzione di carie, gengiviti, parodontiti, stomatiti e problemi ortopedici dei mascellari, nei bambini da 0 a 14 anni».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here