PREVENZIONE DELLE COMPLICANZE DI EVENTUALI MALORI E DELLA INSORGENZA DI PATOLOGIE IATROGENE NEI PAZIENTI

0
177

A tale scopo e’ di fondamentale importanza la corretta compilazione del Questionario anamnestico.

ompilato dal paziente in sala di attesa alla Prima Visita (vedi file “Benvenuti”), sarà utile per informare l’Odontoiatra sullo stato di salute del paziente.

In particolare il professionista dovrà essere informato riguardo a:
– Patologie pregresse / in atto (asma, diabete, ipertensione, patologie della coagulazione, patologie cardiache) e
– i Farmaci assunti per la loro terapia. Ne verrà tenuto conto: 1) per valutare la interazione di questi farmaci con gli anestetici impiegati per la effettuazione della normale anestesia, 2) per valutare la possibilità di effettuare interventi chirurgici, in rapporto alle suddette patologie (per esempio la assunzione di anticoagulanti può rendere complesso un intervento chirurgico per il rischio di emorragie).
– Allergia a farmaci. Ne verrà tenuto conto per valutare quali farmaci potrebbe essere prescritti . Se il paziente è allergico alla penicillina, all’aspirina, “le danno pizzicore / macchie rosse sulla pelle, senso di stringersi della gola?Allora prescriveremo antibiotici, antiinfiammatori di famiglie chimiche diverse!”

Prima e nel corso degli interventi chirurgici i pazienti sono monitorati con pulsiossimetro (per verificare la tensione di ossigeno del sangue) e apparecchio per misurare la pressione.
Comunque, un malore può anche non essere prevedibile, e in tal caso lo studio Odontoiatrico è previsto di vari presidi come :
bombola ad ossigeno
armadietto farmacia, per i farmaci di pronto intervento (cortisone, adrenalina, antistaminici etc.)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here