Prima volta dal dentista?

0
188

Visita odontoiatrica.

Qual è l’età migliore per programmare una prima visita dentistica di un bambino? Tra i pediatri ci sono punti di vista piuttosto diversi su questo, c’è chi dice quattro anni e chi invece li manda dal dentista già a un anno o anche prima. La cosa importante in ogni caso è prenotare la prima visita quando sono ancora presenti tutti i denti dal latte, in modo da poterli controllare prima che sia tardi, visto che la loro salute è fondamentale anche per una buona dentatura definitiva. Dopodiché sarà comunque necessario fare dei controlli periodici ogni 6 o 12 mesi in modo da monitoriare lo sviluppo della bocca. A questa età infatti è possibile individuare eventuali problemi proprio nella loro fase iniziale, quando i danni, se presenti, sono ancora minimi e sono più facilmente correggibili.

La prima visita dal dentista è molto importante, perché il bambino deve prendere confidenza con questa nuova figura e con tutti i suoi strumenti, e percepirla quindi come un’esperienza positiva.

È fondamentale abituare il bambino alla prevenzione, non solo attraverso una corretta e quotidiana igiene orale, ma anche attraverso controlli periodici dal dentista. In questo modo si può facilmente prevenire la formazione di  carie , causata principalmente dalla  placca , scatenata da batteri presenti nel cavo orale che aggrediscono il dente.

Dicevamo quindi dell’importanza della prevenzione. Anche i genitori hanno un ruolo fondamentale in questo, devono dare il buon esempio: lavarsi bene i denti almeno due volte al giorno, utilizzare il filo interdentale, mangiare in modo sano e fare controlli periodici. Lavarsi i denti può in questo modo diventare anche un gioco familiare, una sorta di rituale prima della nanna.

Con questi presupposti la visita dal dentista avrà molto probabilmente un buon esito. Ma perché non venga avvertita come qualcosa di “pericoloso” o, peggio ancora “pauroso”, è necessario mantenere un clima sereno prima della visita, quindi evitare di trasmettere al bambino paure o timori, e anzi trasmettergli sicurezza e fargli capire che abbiamo totale fiducia in questo dottore, che lo aiuterà a stare bene. Mai quindi parlare “male” del dentista davanti al bambino (anche se sembra distratto sente e capisce tutto!) ed evitare ricatti e punizioni. Se si avverte tensione da parte del bambino è bene parlare preventivamente con il dentista così che anche lui saprà come comportarsi durante la visita.

È infine consigliabile che la prima esperienza del bambino dal dentista non coincida con la necessità di eseguire un trattamento. L’ideale è una situazione di tranquillità, in modo che il bambino possa vivere l’esperienza senza paura e anzi, con la curiosità che lo contraddistingue in ogni nuova esperienza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.