TRATTAMENTO DI CISTI ODONTOGENA CON APICECTOMIA

0
171

Una delle conseguenze delle infezioni periapicali, nonostante il trattamento endodontico è la formazione di un granuloma periapicale e di seguito la formazione di una cisti a volte silente che però provoca spesso dei danni ossei notevoli.

Il tessuto mucoso nella zona del 12 (INCISIVO LATERALE SUPERIORE DI DESTRA)
si presenta visibilmente sofferente con una colorazione violacea che lascia presumere un importante processo infiammatorio sottostante.

Effettuato lo scollamento del lembo si nota già la parete della cisti che ha eroso la parete ossea.

Si procede con l’enucleazione della cisti facendo attenzione ad asportarla ove possibile per intero e comunque senza lasciare tessuto infetto dal quale potrebbe riformarsi una recidiva.

questa immagine più distanziata ci dà un’idea migliore del danno provocato in termini di erosione ossea

Il moncone radicolare residuo viene lavato con antibiotico e si procede con una otturazione del canale radicolare retrograda, per sbarrare la strada agli eventuali germi residui presenti in esso.Il materiale usato è biocompatibile non si usa più l’amalgama in quanto contiene mercurio ed è tossica

La cisti di dimensione 2,5 cm per 1,5 asportata per intero

punti di sutura

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.